Bustine del tè: ecco i 6 modi per riutilizzarle

bustine del tèQuando ci prepariamo il tè di solito le bustine del tè le buttiamo via,da oggi non lo faremo più perchè conosceremo sei metodi per riutilizzarle.

Il primo metodo per riutilizzare le bustine del tè è quello di immergerle in acqua ghiacciata o conservarle in frigo per alcune ore e usarle come effetto rilassante per i nostri occhi,basterà posizionarle sulle palpebre per alcuni minuti.

Il secondo metodo è quello di far essiccare le bustine e poi metterle in acqua calda e sciacquare il viso cosi avrà un effetto come se fosse un tonico,se soffrite di borse sotto agli occhi o avete gli occhi gonfi fate degli impacchi e tenete sugli occhi per 10-15 minuti.

Il terzo  metodo: potete usarla in caso di punture di insetto puure di lievi scottature dovete  immergere la bustina di tè in acqua ghiacciata oppure riporla in frigorifero ed adagiarla sulla puntura di insetto o sulla parte arrossata dalla scottatura vi darà subitosollievo sia dal dolore che dal prurito.

Il quarto metodo:potete usare le vecchie bustine di tè per pulire la vostra casa,potete pulire specchi,vetri,maniglie delle porte,argenteria e pavimenti,poi passate un panno morbido e avrete un effetto lucido.

Il quinto metodo:potete riutilizzare le bustine se usate del tè profumato come deodorante negli armadi enei cassetti.

Il sesto metodo è quello di usare le bustine come concime per il vostro terreno,basterà interrare le bustine nella terra dove stanno le vostre piante,è specialmente adatto per concimare le rose.

Fonte

Precedente Caffè: fa dimagrire e previene il cancro Successivo Gusci delle uova: 6 modi per riutilizzarli

Lascia un commento

*