Unghia incarnita :ecco come prevenirla e curarla con semplici metodi fai da te

unghia incarnitaL’ unghia incarnita è un problema che almeno 1 persona su 5 ha avuto, un problema purtroppo  molto doloroso.
L’ unghia incarnita cresce curvandosi nella pelle e quindi la pelle diventa rossa e si gonfia, è probabile che si formi proprio un infezione.
Quando si infiamma e avviene l’infezione può uscire del pus e del cattivo odore.
Le cause più comuni del verificarsi dell’ unghia incarnita sono:
Un trauma dopo esseri stati colpiti da un oggetto sul piede,oppure quando si calcia spesso un pallone,oppure una sollecitazione verso il basso ecc..

La causa più comune è il tagliare le unghie troppo corte, l’unghia ha bisogno di spazio per crescere bene quindi non tagliate mai le unghie troppo corte specialmente se soffrite di questo problema.

Anche il fattore ereditario è un problema comune,la genetica gioca un ruolo fondamentale per questo problema.

Non usate scarpe troppo strette sulla punta dei piedi, anch’esse possono causare l’unghia incarnita.

Per curare l’unghia incarnita possiamo usare questi rimedi naturali:
Immergiamo i piedi in acqua calda: L’acqua deve essere abbastanza calda e restare calda per tutto il tempo,almeno 15/20 minuti, quindi se si raffredda aggiungete dell’acqua calda per farla restare sempre a temperatura adeguata.
Aggiungete nell’acqua del sale di epsom così  da disinfettare bene l’unghia.
Trascorsi i 20 minuti massaggiate l’unghia.
Fate questa operazione tutti i giorni fino a che l’unghia non sarà guarita.

In alternativa potete fare questo trattamento con garza:
Vi occorrerà: 1  tagliaunghie, delle pinzette, delle forbici,del cotone e 1 garza.
Seguite l’altro procedimento,quindi tenete il ammollo il piede da trattare in acqua calda  per 20 minuti,asciuga con un asciugamano pulito e taglia l’unghia diritta il più possibile.
Con l’aiuto di una pinzetta sterile alza l’unghia sollevandola delicatamente e  infila un pezzo di cotone sotto,adesso avvolgi il dito con una garza.
Cambia il cotone 1 volta al giorno,quando sei a casa lascia sempre il piede libero di respirare quindi togli scarpe e calzini,se è troppo infiammato la sera prima di andare a dormire metti una fetta di limone vicino al dito e avvolgi con la garza.
Seguendo questa procedura in 2 settimane avrai risulto il problema.

Nota bene: “Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento”

Fonte

Precedente Dimagrire 4 kg in 2 settimane: prendi 2 cucchiaini prima dei pasti Successivo Pedicure : ecco come avere dei piedi perfetti con solo 2 ingredienti

Lascia un commento

*